ASD AQUILEIA CALCIO

 

Giocare e far giocare il calcio è la nostra passione........

SCUOLA CALCIO

 

AQUILEIA - VILLA - TORRE

ASD AQUILEIA CALCIO

 

da noi trovi una delle migliori scuole calcio della Regione

ASD AQUILEIA CALCIO

 

GIOCANDO, IMPARANDO, INSIEME CRESCENDO

 
Settima di campionato, si gioca sul campo di casa, terreno in ottime condizioni.
Il Mister BRACH mette in campo questa formazione.
                         AQUILEIA                                      PALMANOVA
1 RAVELLI DAMIOLI
1 PITASSI
2 AMATRUDA
2 RAMOS
3 GIUNTA
3 RUGGIERO
4 DE PAOLI
4 GETTARDO
5 VRECH
5 CELIRI
6 NOCENT
6 BATTISTELLA
7 CARBONI
7 RAMOS
8 ZANINELLO
8 CEPALOVIC
9 MICHELIN
9 GALLARATI
10 FURLAN
10 RUGGIERO
11 DJORDJEVIC
11 RUZK
12 FEDEL
12
13 FERRANTI
13 DUBARBORA
14 VERGINELLA
14 CODARUN
15 VIDON RUSSIAN
15 DODORICO
 
16 COLAUTTI
 
17 TOLDON
 
18 GARBON
 
 
Passiamo alla partita, l’Aquileia gioca da sinistra a destra per chi guarda dalle panchine, i primi minuti di giuoco le squadre si studiano ed in effetti per vedere il primo tiro in porta si arriva sino al  12° minuto quando GIUNTA a centrocampo si impossessa del pallone e a testa bassa salta tutti ed arriva sino in porta e tira 1 -0.
Bella azione da goal al minuto 15° quando prende palla l’ottimo DJORDJEVIC alla ¾ di campo vede il movimento filtrante di CARBONI sulla fascia sinistra, viene servito con bellissimo pallonetto, si accentra, ma CARBONI solo d’avanti al portiere tira alto sopra la traversa.
Minuto 20° su calcio d’angolo battuta dal duo d’attacco MICHELIN – FURLAN, palla lunga sul secondo palo (palla perfetta), giunge un’attimo in ritardo ZANINELLO che pur di insaccare si butta in avanti con il corpo ma va a sbattere contro il palo e si infortuna ( tanti auguri ZEA).
Entra al posto di ZANINELLO VERGINELLA.
Minuto 23° azione da goal palla sui piedi di DJORDJEVIC uno due con FURLAN, cross sulla sinistra per CARBONI si accentra vede il portiere fuori dai pali e prova un pallonetto che prende la parte superiore della traversa e finisce fuori.
Da qui sino alla fine del primo tempo si è visto un buon fraseggio di azioni da parte del Palmanova, anche se non hanno mai impensierito l’estremo difensore Aquileiense, solamente al 40° su una punizione dal limite dell’area sulla parte destra, punizione battuta bene dal nr. 10 RUGGIERO ma altrettanto parato bene da RAVELLI, finisce il primo tempo sul risultato di 1 – 0.
Passiamo al secondo tempo al 3° minuto MICHELIN in possesso di palla sulla fascia sinistra dopo aver ubriacato 2 avversari  palla in dietro al limite dell’area sui piedi a CARBONI che tira ma esce fuori di poco alla sinistra del portiere.
Al 10° minuto si fa ammonire ingenuamente GIUNTA per aver tirato in porta dopo il fischio dell’arbitro (e su richiesta dei giocatori avversari).
Al 12 ° minuto arriva il raddoppio tutto di prima, DJORDJEVIC a centrocampo passa a MICHELIN si gira, passa a FURLAN che vede GIUNTA intrufolarsi tra le linee difensive avversarie gli da la palla tira in porta e sulla traiettoria vi è FURLAN che tocca quel tanto che basta per insaccare 2 – 0.
Al 15° CARBONI conquista una palla preziosa a centrocampo vede tutto solo dalla parte opposta cioè a sinistra VERGINELLA effettua un traversone millimetrico, palla stoppata egregiamente, due passi in avanti e gran botta di sinistro all’incrocio dei pali alla destra del portiere 3 – 0.
Al 18° esce GIUNTA entra VIDON.
Al 20° uno due tra MICHELIN e FURLAN entra in area MICHELIN fa impazzire la difesa e per loro non c’è altra soluzione che atterrarlo, rigore che tira egregiamente VRECH alla sinistra del portiere 4 -0.
Al 21° esce RAVELLI entra FEDEL.
Al 23 ° entra FERRANTI che sostituisce AMATRUDA, dolorante a causa di un fallo sulla schiena.
Al 28° palla sui piedi di FERRANTI sulla fascia sinistra che prova con un ottimo pallonetto a battere il portiere ma non ci riesce e mette in calcio d’angolo.
Al 40° quando ormai sembrava finita la partita su fraseggio del Palmanova palla sulla sinistra ottimo cross al centro per il nr. 10 che insacca di testa 4 – 1.
Ma ancora non è finita al 42° cioè in zona recupero rigore per l’Aquileia procurato da MICHELIN che dopo aver saltato 3 avversari in area di rigore viene fermato in maniera fallosa dall’estremo difensore del Palmanova rigore battuto bene da FURLAN spiazzando il portiere 5 – 1.
Finisce la partita, altri tre punti portati a casa.